12 dicembre 2012

La "Penna delle Meraviglie": Touche Éclat di YSL


L’inverno si sa non è complice delle discromie della pelle ed essendo ormai completamente svanita l’abbronzatura, che tende solitamente a creare un effetto omogeneo del colorito della pelle, dobbiamo ricorrere all’uso dei cosmetici per rendere la nostra pelle luminosa e compatta.
Uno dei mali più grandi è l’occhiaia, che ci affligge con i suoi cerchi violacei e bluastri, tanto da far (S)parlare i nostri amici o colleghi di lavoro che puntualmente non fanno altro che paragonarci a zombie ogni volta che ci incontrano.
Allora cosa possiamo fare per farli stare zitti una volta per tutte ?
Un ottimo alleato ( se scelto bene il colore e la texture ) è il correttore.

Il correttore funziona così bene perché ha una composizione più densa e più pigmentata ( per gli inesperti : il pigmento dà il colore )di tutti gli altri cosmetici. Quindi ha una tenuta maggiore. Ad ogni modo, non è un prodotto adatto a coprire tutto il viso. Fate quindi attenzione: ne basterà poco. E se volete potete usarlo per coprire foruncoli, voglie, vene superficiali , piccoli rossori e per effettuare piccoli ritocchi durante l’intera della giornata senza formare accumuli di prodotti e linee
Ne esistono di tutti i colori ( anche quelli correttivi tipo verde ) e di diverse consistenze :  fluido, cremoso, compatto.

A me ne piace uno in particolare : il Touche Éclat di YSL con il suo astuccio dorato e dotato del suo pennello applicatore insieme con una formula che è il perfetto equilibrio fra copertura e luminosità, lo rendono unico ed elegante. 
Amato da modelle, make-up artist, celebrità e donne di tutto il mondo, con il suo tocco di luce illumina e valorizza la carnagione. Grazie all’esclusivo complesso  Luminocaptide, assieme ai pigmenti “soft – focus”, offre un livello ottimale di riflessione della luce così che segni di stanchezza e piccole imperfezioni scompaiono per magia.
La texture  leggera  e fresca, grazie al complesso idratante “Humectina”, dona una sensazione di piacevole comfort durante l’applicazione e durante tutta la giornata, è adatta a tutti i tipi di pelle e si fonde perfettamente con qualsiasi altro prodotti di make up.

Questo è quello che dice il direttore creativo LLOYD SIMMONDS:
“Che tu sia amante di un maquillage semplice o sofisticato, Touche Éclat è un must-have dell'universo YSL.  È prima di tutto una bacchetta magica che puoi usare ogni giorno! Io lo utilizzo per cancellare istantaneamente gli arrossamenti attorno al naso, piccole irritazioni e difetti; qualche tocco sotto agli occhi e tutti i segni di stanchezza scompaiono. Adoro utilizzarlo per illuminare l'incarnato e "scolpire" il viso con giochi di luce. Immagino il viso come se fosse illuminato da un fascio di luce e applico Touche Éclat sulle zone che voglio evidenziare: dal centro degli zigomi all'attaccatura dei capelli, per aumentare ed evidenziare i lineamenti, sulla linea del naso, per assottigliare e scolpire, sul contorno labbra, per sottolineare e definire la forma delle labbra e sotto l'arcata sopraccigliare per ampliarne la forma. Lo utilizzo anche sulle palpebre come base per facilitare l'applicazione di ombretti in polvere, o per aggiungere morbidezza alle matite per occhi facilitandone la stesura. È fantastico anche sulle labbra: applicato assieme ad un balsamo per labbra dà un "effetto nudo" fresco e leggero, oppure come base per esaltare i gloss dalle tonalità più accese."
xx, Lloyd

In commercio si trovano varie tonalità e la versione maschile.
































Testo di Rocco Ingria




Nessun commento:

Posta un commento