27 febbraio 2013

Arriva la nuova CC Cream!


BB Cream e CC Cream.

La prima presente in quasi tutti i beauty (anche noi ne abbiamo parlato, potete dare un’occhiata QUI), l’ altra in arrivo nelle nostre profumerie, dopo il boom in America e Asia.

Ma cosa sono? E che differenza c’è con la BB Cream?

BB Cream sta per Blemish Balm Cream, mentre CC Cream sta per Color Control Cream.

Le prime vengono utilizzate per correggere le discromie cutanee e per coprire leggermente brufoletti ed imperfezioni, adattandosi al colore della pelle (ecco la differenza con le classiche creme colorate); le CC Creams, invece, oltre ad essere prive di oli (rendendo quindi la pelle meno grassa), hanno un fattore di protezione solare più alto ed una coprenza maggiore. Una valida alternativa al fondotinta, dona all’incarnato un aspetto radioso ed uniforme, per un look impeccabile e molto naturale.

Il “fenomeno CC” è nato, ancora una volta, in Oriente, per poi arrivare in America e, successivamente, in Europa.


Chanel è stato il primo brand importante a diffondere il prodotto sul mercato, ma in questi giorni è possibile provare in anteprima presso gli store Sephora  la Nude Magique CC Cream di l’Oréal.



E voi avete deciso quale delle due è più adatta alla vostra pelle? BB o CC?



Testo di Valentina Spanò





25 febbraio 2013

Un trucco... da Oscar! - Les Miserables -



Spesso sono più conosciuti i truccatori che si occupano delle celebrities e della bellezza in generale che i "geni" del make up che seguono il backstage di film importanti.

Oggi vogliamo parlarvi di Lisa Westcott, truccatrice inglese che proprio nelle ultime ore ha vinto, con la collega Julie Dartnell, il premio Oscar nella categoria "Miglior trucco e acconciatura" per il film Les Miserables. La Westcott aveva già ricevuto due nominations, per Mr. Brown nel 1997 e per Shakespeare in Love nel 1998.


Le vincitrici, Lisa Westcott e Julie Dartnell

Nel video, Lisa ci spiega come ha realizzato questo make up... da Oscar!
E' incredibile come sia riuscita, attraverso il trucco, a caratterizzare ogni personaggio ed a rendere la disperazione così reale.




Hugh Jackman

Bellissime le scene corali con le prostitute, dove il trucco ed il parrucco sembrano quasi logorati dal tempo.
Sono state utilizzate protesi dentali, lenti a contatto, crespo e siliconi per riprodurre ferite e cicatrici.


Al centro, Helena Bonham Carter

Il trucco della vincitrice del premio Oscar come migliore attrice non protagonista, Anne Hathaway, poi, è formidabile!




Anne Hathaway

Ma se volete copiare un VERO nude look, prendete spunto dal make up di Amanda Seyfreid... così elegante ed ottocentesco!





Amanda Seyfried

Pronte per andare al cinema? 




Testo di Rosy Alai
http://www.scuoladitrucco.net/

Video tratto da: http://www.alfemminile.com/video-attualita/les-miserables-trailer-intervista-video-n215256.html

22 febbraio 2013

Travel Brush Set di Kiko


Viaggio di lavoro? Gita scolastica? Week end con le amiche o con la dolce metà?
Spazio ridotto, valigia piena, beauty occupato dallo stretto indispensabile… ed i pennelli? Dove li metto?


Kiko ci viene in aiuto con il suo Travel Brush Set. Si tratta di una pochette con all’interno cinque pennelli (di cui quattro doppi) per permetterci di realizzare un trucco ben sfumato occupando poco spazio in valigia.
Nel set sono presenti:

-          Pennello per blush o terra;

-          Pennello duo per correttori e prodotti in crema;

-          Pennello duo per applicare nel modo giusto eyeliner e rossetti o gloss;

-          Pennello duo per applicare e sfumare gli ombretti;

-          Pennello duo per completare il trucco occhi.

Ovviamente le dimensioni sono ridotte, ma non per questo la qualità è minore. Il pelo e e le spugnette dei pennelli sono morbidi e ci aiuteranno ad essere belle anche fuori casa.
Un consiglio: in valigia, cercate di trovare un posticino anche per il Brush Cleanser che renderà puliti i pennelli… pronti per una nuova sfumatura!

Bon voyage!





Testo di Valentina Spanò



21 febbraio 2013

Hey Mister Gorgeous DJ! - Benefit -




Non riuscite ad utilizzare il fondotinta perchè lo trovate pesante o avete paura di scegliere il colore sbagliato e, più che truccate, andate in giro con l'effetto maschera? No Panic! C'è una soluzione a questo problema!

Ve la offre Benefit Cosmetics con il suo fondotinta fantasma o, come viene pubblicizzato dalla casa stessa, il "fondotinta finto" ( "the faker foundation" ): il Some Kind-a Gorgeous.

Racchiuso in una confezione di cartone che rappresenta un giradischi, Benefit si trasforma, per gioco, in una etichetta discografica, la "Benefit records is a division of Benefit Cosmetics" e riporta, come un disco, i titoli delle canzoni: side A “My perfect match”, side B “feels so good”. Questo mi ricorda quando 20 anni fa mi divertivo a fare il dj, carriera, poi, che non ha avuto molto successo.

All'interno di un packaging grazioso di forma tonda e in plastica bianca, con sopra la foto adesiva di un vinile, troverete il doppio scomparto contenente, da un lato, la spugnetta (ma se volete potete stenderlo anche con un pennello da fondotinta liquido, trovo migliore l'applicazione) e lo specchietto per permettervi di ritoccare il vostro make up ovunque voi siate e, dall'altro, una texture molto cremosa facilmente stendibile e con la copertura modulabile. Questo fondotinta oil – free ( ideale per le pelli oleose ) copre bene le imperfezioni di lieve entità e dona effettivamente al volto l’impressione di compattezza e perfezione con un effetto talmente naturale che sembra quasi invisibile.

Some Kind-a Gorgeous è disponibile in tre tonalità: lite, medium e deep, per ogni tipo di carnagione.

Buona giornata e... "feel so good"!


La mia carriera da DJ



Testo di Rocco Ingria
http://www.roccoingria.com/
http://www.scuoladitrucco.net/




http://www.benefitcosmetics.com/product/view/some-kind-a-gorgeous











20 febbraio 2013

Ready-to-go Patch Nail Lacquer di Kiko


Ovviamente non potevo non provare l’ultima novità in casa Kiko: Ready-to-go Patch Nail Lacquer, in poche parole uno smalto adesivo. Sì avete capito bene! Adesivo, come le figurine che ci piacevano tanto da bambine, ma con un effetto molto naturale.
Mi sono informata sul metodo di applicazione e sono corsa in negozio. 
Ho acquistato il più classico dei colori: rosso.

I patch sono creati con smalto vero al 100% (ce ne accorgiamo dall’odore, una volta aperta la bustina protettiva), hanno diverse forme (per adattarsi ad ogni tipo di unghia) e sono in tutto 16 (abbiamo quindi una seconda chance se non riusciamo a posizionare qualche adesivo al primo colpo).

Devo dire che l’operazione “posiziona il patch” è più facile a  farsi che a dirsi.
Bisogna scegliere la giusta forma; eliminare la pellicola protettiva; far aderire l’adesivo all’unghia; piegare l’eccesso di adesivo; limare la parte in eccesso… e le vostre unghie sono pronte! Semplice no?
Avevo paura di creare “bolle” d’aria tra l’adesivo e l’unghia o di non rimuovere l’eccesso di prodotto nel modo giusto, ma, credetemi, è stato molto semplice, anche per una persona che perde facilmente la pazienza come me!

Potrete scegliere tra tre varianti, per tutti i gusti!
Come già detto, io ho scelto il classico rosso, ma potrete trovare Ready-to-go Patch Nail Lacquer nella versione fluo (rosa ed arancio) e nella versione art (stampa leopardata classica e nera; effetto pizzo; effetto pied de poule e glitter rosa).


Ed ora, ultimi consigli per un lavoro con i fiocchi:
-          Non tagliate troppo le unghie prima di applicare il patch;
-          Cercate di rendere la superficie liscia ed eliminate le cuticole, così l’applicazione sarà più facile;
-          Applicate l’adesivo su unghie PULITE (non serve la base perchè già nell’adesivo) ed ASCIUTTE;
-          Non applicate il top coat;
-          Se vi avanzano dei patch, richiudete la bustina di protezione con l’adesivo che trovate nella confezione altrimenti il prodotto si seccherà e sarà inutilizzabile;
-          Per la rimozione utilizzate un solvente ad immersione (ad esempio Nail Polish Remover Fast and Easy di Kiko) e non tormentate le unghie cercando di strappare via l’adesivo.

Pronte a giocare con gli adesivi?! Scegliete quello che preferite, per una manicure perfetta senza sforzo e senza (interminabili) tempi di asciugatura!



Testo di Valentina Spanò


19 febbraio 2013

Trucco d'autore: Romantic Steel


Make up dall’effetto plastico nel volto, giocare molto sull’effetto chiaroscuro, contrastare la luce nelle parti più sporgenti e lo scuro nelle parti incavate, come, ad esempio, l’interno dell’occhio o la parte sotto lo zigomo. La costruzione del make up è servita da supporto alla retina che è stata applicata in un secondo momento, a rappresentare la protezione della bellezza di un volto.




Prodotti utilizzati:

Viso:
- Un velo di fondotinta HD 118 con cipria HD (Make Up For Ever);
- Chiaroscuri evidenziati con DUO KIT sculpting n2 (Make Up For Ever);

Sopracciglia:
- Intensificate ed allungate con una matita color biondo;

Occhi:
- Ombretto "Espresso" applicato in tutta la piega palpebrale fino all’inizio del naso (MAC);
- Ciglia colorate con mascara (YSL Shocking)

Punto di forza e firma assoluta le LABBRA:
- Aqua Rouge #8 creato per l’icona assoluta dell’immagine di Madonna (Make Up For Ever).

18 febbraio 2013

Nail Glow & Collezione Chérie Bow di Dior



Si sa, le mani curate e “smaltate” sono tutta un’altra cosa. Ma, a volte, di scegliere il colore e di stare lì due ore ad aspettare che “l’opera” sia completamente asciutta… beh, proprio non ci va! Che fare quindi?
Io ho optato per Nail Glow di Dior: uno smalto rosato trasparente che conferisce all’unghia un effetto sano, curato e molto elegante.
Si può applicare una o due volte, ricreando così l’effetto french manicure, in quanto la sua formula ravviva il colore naturale dell’unghia, enfatizzando il bianco del bordo.
Dopo l’utilizzo, ho notato che le mie unghie, che solitamente si rompevano e sfaldavano facilmente, sono molto più resistenti.


Questo smalto fa parte della collezione P/E 2013 Chérie Bow di Dior, che comprende:
-          3 Couleurs Smoky Chèrie Bow (una palette di ombretti);
-          Twin Set Chérie Bow (matita-ombretto, in 4 tonalità);
-          Dior Addict Lip Glow (gloss che enfatizza il colore naturale delle labbra);
-          Dior Addict (lipstick, in 4 tonalità);
-          Dior Vernis (smalto, in 3 tonalità);
-          Chérie Bow Palette (una deliziosa trousse a forma di fiocco, in 2 versioni);
-          Diorblush Chèrie Bow (blush, in 2 tonalità);
-          5 Couleurs Chérie Bow (la classica palette con 5 ombretti, in 2 nuove tonalità).


I colori principali di questa collezione sono il rosa, in tutte le sue sfumature, ed il grigio.
Inutile dirvi che me ne sono innamorata!




Testo di Valentina Spanò


15 febbraio 2013

I matitoni per labbra


Pratici, poco ingombranti, un mix tra rossetto, gloss e balsamo. Stiamo parlando dei nuovi amici delle nostre labbra: i matitoni.
Ormai un must have, ottimi in tutte le stagioni, si possono trovare di diverse marche.
Vediamo insieme quali sono quelli più famosi.

-          Lui, il re dei matitoni per labbra: Chubby Stick di Clinique. Colore ed idratazione, grazie al burro di karitè e l’olio di jojoba. Disponibile in 16 tonalità;



-          Matita labbra glossy di Sephora: oltre ad idratare, rilascia un colore pieno e brillante sulle labbra. 3 tonalità;




-          Matita Labbra Uultra – vinyle di Sephora: tenuta estrema, pigmenti metallizzati e lucentezza ultra vinilica. 8 colori;




-          Super- Saturated High Gloss Lip Color Matita Labbra di Urban Decay: ultra pigmentata, rende le labbra morbide e belle. Disponibile in 8 colori;




-          Glam Shine Balmy Gloss di L’Oréal: colore pieno, cremoso ed idratante. Il mio è leggermente perlato. In 6 tonalità;




-          Pencil lip Gloss di Kiko: Extra luminoso, con vitamina E antietà. 16 Tonalità;



-          Just Bitten Kissable Balm Stain di Revlon: lunga durata, massima idratazione e piacevole sensazione di freschezza sulle labbra. 7 tonalità.



Molti non hanno bisogno di essere temperati, si applicano facilmente e sono un valido alleato per la bellezza delle nostre labbra: il giusto compromesso tra il colore di un rossetto, la brillantezza di un gloss e l’idratazione di un lip balm.
Avete scelto il vostro preferito?




Testo di Valentina Spanò

14 febbraio 2013

Baume In Love di Lancôme



San Valentino, festa degli innamorati: ecco il mio (ennesimo) colpo di fulmine.

Pur non amando particolarmente la testimonial della collezione “In Love” di Lancôme, Emma Watson, che ha collaborato alla realizzazione di questo prodotto,  ho voluto provare questo nuovo balsamo per labbra: Baume in Love.

Prima di tutto, ha una confezione carinissima:  in argento satinato, con la scritta in rosa.
Poi, sono rimasta colpita dal colore: fluo, traslucido, una volta applicato è totalmente diverso, come se si fondesse ed enfatizzasse il colore naturale delle labbra ed, infine, sono rimasta piacevolmente sorpresa dall’alto potere idratante: applicato su labbra veramente molto screpolate, le ha idratate in brevissimo tempo, complice la sua formula arricchita con burro di karitè.

Disponibile in 4 (meravigliose) tonalità:
-          100 Sugar Rose (rosa trasparente);
-          110 Rose Macaron (il mio, fucsia fluo);
-          120 Peach Melodie (pesca che sulle labbra diventa rosso corallo);
-          130 A La Folie, Cherry (viola, non mi ha totalmente convinta).



Nella collezione “In Love” sono, inoltre, presenti:
-          Ombre Hypnôse In Love (ombretti dai colori scintillanti ad alta tenuta);
-          Vernis In Love (smalto a lunga tenuta);
-          Cheeks In Love (blush in polvere vellutata e a lunga tenuta);
-          Dewy Glow Mist (trattamento illuminante-levigante);
-          Khôl In Love (matita occhi).



Tutte pronte ad avere labbra… In Love?!




Testo di Valentina Spanò


13 febbraio 2013

Eyebrow Marker di Kiko



Se le vostre sopracciglia sono state, per anni,  “vittime” di un’errata depilazione ed hanno quindi bisogno di essere riempite, oppure sono semplicemente rade o ancora volete dar loro una forma definita e “pulita”, Eyebrow Marker di Kiko è il prodotto giusto.



Si tratta di un pennarello waterproof che vi permetterà di tracciare tratti precisi e senza sbavature, con un vero e proprio effetto tatuaggio.
Se volete, dopo averlo utilizzato, potete fissare il tutto applicando un normale ombretto del colore delle vostre sopracciglia, per aumentare la già ottima durata del prodotto.

La sua formula, arricchita con vitamina B5 ed estratto di ginseng, ha un effetto antietà  per la pelle e per i bulbi piliferi.

Eyebrow Maker  è  disponibile in tre tonalità, da scegliere in base al vostro colore di capelli.

Un consiglio spassionato: per evitare di buttare il pennarello dopo poche applicazioni, ricordatevi di usarlo sulla pelle pulita, PRIMA DEL FONDOTINTA, altrimenti la punta si sporcherà e sarà difficilissimo pulirla, compromettendo così l’utilizzo futuro.

Avete già scelto  la forma delle sopracciglia più adatta al vostro viso?



Testo di Valentina Spanò





11 febbraio 2013

"Trucchi" per un Carnevale artistico e stravagante!

Se volete "indossare" un trucco che sia stravagante ed artistico...seguite i nostri consigli!




- Per ottenere un'immagine quasi teatrale, forte ed intensa, dovete puntare su un trucco che metta in evidenza sia gli occhi sia le labbra;

- Applicate un fondotinta color avorio su tutto il viso, fissando il tutto con un velo di cipria trasparente;




- Un esempio di trucco per gli occhi di sicuro effetto si ottiene usando ombretti dai colori intensi (madreperlate, metallizzati o cangianti), abbinando, ad esempio,  l'argento al viola, il rosso all'oro, il verde all'azzurro oppure il verde al rosso, il giallo al viola o l'arancio al blu e sfumandoli allungando in maniera esasperata l'occhio;


YSL

- Per dare una particolare enfasi allo sguardo potete tracciare una riga di matita colorata opaca sulla rima palpebrale inferiore;

- Il trucco può essere completato con l'uso del mascara colorato da applicare anche sulle sopracciglia, coprendole in maniera uniforme;


Prada

- Oltre alle ciglia finte, potete scegliere di applicare sugli occhi delle piccole piume, del colore scelto per l'ombretto o totalmente in contrasto: prendete una piuma con una pinzetta ed applicate l'adesivo per le ciglia sulla parte che dovrà essere fissata; con il dorso della pinzetta, fate aderire la piuma al margine palpebrale superiore ed inferiore;


Shu Uemura

- Se non vi piace l'idea delle piume, un altro effetto particolare è dato dai petali dei fiori che possono essere incollati, seguendo la stessa procedura delle piume, sia sugli occhi sia su altre parti del corpo come il décolleté o le spalle;

Dior
- Anche per le labbra sono permesse follie: potete optare per rossetti e matite dai colori insoliti o prodotti contenenti micropaillettes o glitter. Potete anche utilizzare lipstick di colori differenti, sfumandoli ("ombre lips") oppure scegliere di illuminare un semplice gloss trasparente con una polvere madreperlata;


Ombre Lips


- L'illuminante in stick o in polvere sostituisce il blush. Potete applicarlo, oltre che sugli zigomi, anche sulle zone in rilievo del viso, come fronte e mento;

- Ultimo step, le unghie! Optate per smalti dai colori audaci, per effetti speciali dati dall'aggiunta di polveri brillanti o glitter allo smalto, per disegni effettuati con diversi smalti colorati oppure colorando ogni unghia in maniera differente una dall'altra.































Buon divertimento!!!


http://www.scuoladitrucco.net/