18 aprile 2013

Trucco d'autore - Step by Step: Natural Beauty


Foto 1: ho preparato la cute con un primer steso su tutto il viso, per dare all’incarnato un effetto immediato di luminosità e per ottenere una pelle levigata (Primer HD Make Up For Ever) ed ho ravvivato le guance e zigomi con un blush liquido arancio (Cha Cha Tint Benefit).


Foto 2: per la base applico un fondotinta fluido (Face and Body foudation MAC c-4 e Strobe Cream MAC) per rendere omogeneo e luminoso il colore dell’incarnato con un effetto leggero e trasparente. Nella zona d’ombra delle occhiaie è stato applicato un correttore fluido (Touch d’eclat n.2 YSL).


Foto 3: illumino la zona centrale del viso: fronte, dorso del naso, connessura labiale e mento e la zona esterna dell’occhio con un prodotto perlescente (Highbeam Benefit). Ho opacizzato e fissato il tutto con uno strato leggero di cipria in polvere (HD powder Make Up For Ever) e messo in risalto con le polveri le zone d’ombra e di luce (Sculpting kit di Make Up For Ever).


Foto 4: ho schiarito la palpebra fissa con un color carne (eye basics di Laura Mercier)e ho sfumato un colore scuro opaco (wedge di MAC) sulla piega palpebrale, dando così profondità allo sguardo. Ho delineato con un tratto sottile la linea ciliare superiore e inferiore: per farlo uso una matita nera sfumata con un ombretto marrone, senza però ingrandire la zona di applicazione.


Foto 5: a questo punto ripetiamo il passaggio precedente, aumentando l’intensità nei punti dove siamo già intervenuti e scurendo leggermente l’angolo esterno dell’occhio nella parte superiore ed inferiore. All’interno della rima palpebrale applichiamo una matita color avorio per dare una maggior apertura allo sguardo.


Foto 6: pettiniamo le sopracciglia con l’apposito spazzolino senza fissarle e le rendiamo più scure con un ombretto applicato utilizzando diagonalmente, senza definirlo troppo (ombretto espresso di MAC). Ora applichiamo il mascara prima marrone (zoom lash, sempre di MAC) e successivamente quello nero (YSL shocking), andando a creare un effetto “mesciato” delle ciglia, come faceva negli anni Settanta la famosissima top model  Veruska.


Foto 7: al centro della palpebra ho applicato un ombretto bronzo-ora leggermente perlato (ALL the glitters di MAC), facendo attenzione a non coprire le sfumature create precedentemente (ricordatevi che la perlatura tende ad assorbire gli  prodotti). Applicate con un polpastrello o con un pennello. L’effetto sarà quello di uno sguardo più luminoso.


Foto 8: non possono certo mancare delle ciglia finte a ciuffetti, applicate da metà occhio verso l’esterno per dare maggior intensità allo sguardo. Prima di applicarle piegate le ciglia con il tradizionale piegaciglia o, se volete, con quello di ultima generazione, a caldo. Finita l’applicazione, stendete una linea sottilissima di eye-liner nero o marrone per camuffare i nodini delle ciglia finte se sono troppo evidenti.


Foto 9: con una matita per labbra di tonalità naturale (rose beige 655 L’Oreal) coloriamo tutta la superficie delle labbra senza definirne il contorno, illuminandole con un velo di balsamo (lipbalm Benetint di Benefit).
Il make up è completo, aggiungo solo un tocco di blush di tonalità arancio pastello (orange 55 Shu Uemura) sulle guance sorridenti della mia modella.








Concept & make up: Rocco Ingria
http://www.roccoingria.com/
http://www.scuoladitrucco.net/

Foto: Massimo Bestetti @ MKS - Milano



Nessun commento:

Posta un commento