5 aprile 2013

Venerdì “Rosa“ : il colore che è il nuovo rosso

Noi truccatori professionisti sappiamo bene che alla base della realizzazione di un make up occorre conoscere la teoria dei colori ( rosso, blu e giallo ) e, come nella pittura, usufruiamo del bianco e nero (denominati i “non – colori“) per schiarire e scurire, ma, in questa alchimia di miscele, a volte succede qualcosa di anomalo ed è così che, se prendiamo il rosso e lo misceliamo con un po‘ di bianco, diamo vita ad un "quasi" nuovo colore : il rosa.


Anche se non credo che il rosso possa andare definitivamente in pensione, lo si sta quasi sotituendo, tanto da sentire spesso che il red carpet è diventato pink carpet e che il rosa tinge ormai la maggior parte delle labbra dello star system in tutte le sue tonalità, da quello più acceso a quello più naturale.


Ma vediamo cos'è il rosa.
Delicato e naturale, è tecnicamente un rosso chiaro desaturato, che nasce, appunto, dall‘ unione del rosso con il bianco.
E‘ un colore molto diffuso, spesso simbolo rappresentativo in diverse situazioni: è sempre stato associato all'universo femminile, sin dalla nascita (vedi fiocco rosa sulla porta ); è divenuto simbolo dell'omosessualità; è anche il fiocco per la campagna della prevenzione del tumore al seno; lo troviamo anche in un ambiente maschile come lo sport (avrete sicuramente presente la Maglia Rosa del Giro d'Italia); nella religione cattolica rappresenta gioia e felicità e, difficile crederci, veniva utilizzato dai Nazisti per contrassegnare i prigionieri.


Quindi colore, ma anche simbolo, una tonalità capace di “autodefinirsi per farsi riconoscere“.
Il rosa può essere interpretato come il colore che serve per dare e ricevere amore, passione e vitalità; per l'amore verso gli altri e per se stessi; per esprimere voglia di tenerezza. La sua caratteristica principale è quella di alleggerire la mente e di portare via i pensieri negativi. Simboleggia anche la capacità di aprirsi verso il prossimo, in un continuo ed equilibrato scambio tra il dare e il ricevere.

Anche nel panorama internazionale, è sempre ricorrente la parola "Pink ": è il nome dell‘ omonima cantante; è il titolo di una canzone degli Aerosmith; è associato con il pensare quindi "Think Pink"; è il nome di un brand italiano di abbigliamento; è il titolo di un album di un band inglese psichedelica degli anni Settanta; ai giorni nostri, è un movimento contro l'omofobia ed è stato il nome di una mostra con uno sguardo al futuro nella galleria Art Forum a Bologna.




Il “pensiero rosa“, dunque, indica il pensiero positivo, il vivere con ottimismo e vitalità (che pare avere un’area nel nostro cervello, individuata recentemente da un’equipe di neurologi dell’Università di New York).
Nell'ambito del trucco, invece, il rosa è presente in quasi tutti i prodotti cosmetici, dal fondotinta alla cipria, dal blush agli ombretti, ma quello che, a mio avviso, lo vive meglio e lo fa suo è il rossetto.

Nicki Minaj

La tonalità che preferisco è legato ad una star, tra l'altro fissata con questo colore, che dice: "Sono davvero dipendente dal mio rossetto rosa, è difficile mostrarmi senza" e non solo il rossetto, ma anche la parrucca è solitamente rosa, corta o lunga ( pare che solo Madonna sia riuscita a fargliela indossare di un altro colore e che si sia sbloccata dalla dipendenza del capello rosa). Non a caso il suo primo album si intitola "Pink Friday": sto parlando dell'ipertruccata rapper Nicki Minaj che, assieme a Mac Cosmetics, ha lanciato un rossetto chiamato “Nicki“ nella collezione “Viva Glam“: il ricavato della vendita del rossetto contribuirà alla raccolta fondi per la ricerca HIV. Bello e buono "Nicki" , che non poteva essere certamente di un colore diverso dalla "rosa" passione della sua creatrice.




Così, iniziando (si spera) dalla primavera, che tarda un pò ad arrivare, fino all'estate, le labbra si tingeranno con tutte le sue tonalità in versione opaca, lucida ed ultra gloss; sarà il nuovo colore “universale”, adatto alle bionde ed alle more. Bisogna solo scegliere la texture e la tonalità giusta: gloss trasparente, leggermente pigmentato, per incarnato e capelli chiari; gloss color fragola per le more, per un effetto volume assicurato; toni delicati per il lipstick adatto alle bionde ed il fucsia, in tutte le sue sfumature, per le more.





Buon Weekend e... Think Pink!





Testo di Rocco Ingria



www.roccoingria.com
www.scuoladitrucco.net

Il rossetto "Nicki" lo trovate in tutti gli store "MAC" o nello shop sul sito www.maccosmetics.it

Nessun commento:

Posta un commento