16 maggio 2013

Mascara: qualcosa di… insostituibile

Proprio lui, è' il cosmetico per le ciglia, utilizzato per tingerle temporaneamente, indispensabile per ottenere un bel make up, ingrandisce l'occhio, allunga le ciglia e rende lo sguardo più intenso.
Possiamo utilizzarlo da solo o per completare il trucco degli occhi, ma il mascara, conosciuto anche come rimmel, non può mancare nel vostro beauty.
Inventato dal chimico T.L.Williams, per le ciglia di sua sorella, conserva la sua forma in tavoletta ( bisognava bagnarlo perchè era solido ) fino al 1957 quando si trasforma nella confezione più moderna e pratica in tubetto con il dosatore automatico ( lo scovolino).
Ma vediamo da cosa è composto. Gli ingredienti di base di questa emulsione colorata (quello più diffuso e venduto è quello di colore nero) sono cere, sapone e pigmenti diluiti in una base acquosa nella versione idrosolubile, quella più comune, e nella versione idrorepellente, componenti oleose e grasse idrofobe. In alcuni tipi di mascara vengono aggiunti filamenti, chiamati filati polimerici, che, depositandosi sulle ciglia, danno un effetto allungante. Ecco il perchè di definizioni tipo "mascara effetto ciglia finte".
Inoltre, il mascara è diventato un cosmetico curativo offrendo una varietà amplissima di formulazioni arricchite con proteine della seta, emollienti, vitamine (pro-vitamina B5) che contribuiscono a proteggere le ciglia e a stimolarne la crescita.



Un piccolo segreto: per mantenere le ciglia perfette ed in salute, rimuovete il mascara con uno struccante bifasico (con una parte d'acqua ed una oleosa, ricordatevi sempre di agitarlo prima dell'uso) specifico per occhi ed applicare, con dei piccoli massaggi sulle ciglia stesse, olio di mandorle dolci o olio di ricino per rinforzarle, nutrirle e lucidarle. 
Da sempre segno di femminilità, le ciglia, oltre a rendere lo sguardo unico e accattivante, svolgono un ruolo importante di protezione nei confronti dei nostri occhi. Ecco perché dobbiamo curarle e dedicare loro le giuste attenzioni, per renderle forti e sane.

Quale mascara dobbiamo scegliere?
In commercio esistono differenti tipologie di mascara sia per il prezzo sia per  l'effetto.
Non utilizzate un mascara più di un paio di mesi: una volta aperto, inizia il suo processo di essicazione e non potete né diluirlo con il remover né con l'acqua tiepida, come fanno molte donne per prolungarne la durata. Fatte queste premesse, quando andrete nuovamente a comprarlo, ricordatevi dell'effetto che più desiderate. La forma dello scovolino può davvero fare la differenza. Per ottenere ciglia folte con un effetto quasi teatrale e drammatico, è fondamentale optare per un mascara dallo scovolino con setole fitte e mediamente grande. Quest'ultimo, infatti, riuscirà a prelevare una quantità di prodotto maggiore e rivestirà in maniera uniforme tutte le ciglia rendendole più voluminose. Per ciglia definite e separate, lo scovolino migliore è il pettinino, che è in grado di separare le ciglia singolarmente e di dare un effetto non appiccicato. Infine per avere ciglia allungate, lo scovolino migliore sembra essere quello in gomma o silicone, oppure quello con le setole dalla caratteristica forma a spirale.

Applicarlo per sguardi magnetici.


Prima di stendere il mascara, che alla fine dell’operazione vi renderà veramente “magnetiche” nello sguardo e pienamente soddisfatte di quel che avete compiuto, ci sono delle accortezze essenziali sulle quali vorrei portare l’attenzione. Per prima cosa occorre piegare le vostra ciglia con un piegaciglia. Io vi consiglio di utilizzare uno specchio ingranditore, in modo da riuscire a truccare tutte le ciglia.
Bisogna concentrare il mascara alla radice delle ciglia, stenderlo in senso orizzontale e verticale, per dare un aspetto più definito alla base e con le punte ben separate. Se volete, prima di applicarlo, potete pulire lo scovolino con un fazzoletto di carta per togliere eventuali residui che potrebbero creare degli anestetici grumi.
Prima che il prodotto si asciughi, potete ripetere l'applicazione e, se volete accendere lo sguardo, applicatelo anche nelle ciglia inferiori.
Se vi siete macchiate, non rimuovetelo subito, ma aspettate che si asciughi per poi toglierlo facilmente con l'aiuto di un cotton fioc.




Testo di Rocco Ingria 
http://www.roccoingria.com/
http://www.scuoladitrucco.net/

Tratto dalla rivista SI' n.10
https://www.facebook.com/pages/Settimanale-SI/218321984978048?fref=ts

Nessun commento:

Posta un commento