7 novembre 2013

Amici per la pelle - Prima Parte



La scelta di questo titolo rappresenta il tema che ho affrontato in questa tesina e cioè cercare di capire meglio la composizione dei prodotti cosmetici che utilizziamo quotidianamente per la bellezza del nostro corpo.
La curiosità è sopratutto incentrata a capire quali sono i danni che possono provocare queste sostanze e conoscerli in modo tale da poter evitare di acquistare prodotti troppo dannosi.
Premetto che ho scelto questo argomento in quanto persona soggetta a numerose allergie e irritazioni cutanee.
Come sappiamo o meglio magari, come già ci è capitato, a volte quando applichiamo un prodotto cosmetico, possiamo avere delle irritazioni, dei bruciori o addirittura delle reazioni allergiche. Ma da cose sono provocate? Che tipo di sostanze contengono?
Sempre di più l'utilizzo dei cosmetici sta prendendo il sopravvento . Ogni giorno utilizziamo quantità considerevoli di prodotti sia per la bellezza che per la cura del nostro corpo, ma in realtà cosa ci spalmiamo addosso?
I cosmetici sono sostanze naturali o di sintesi usate per curare e conservare la salute di pelle, capelli, unghie e in genere per migliorare l'aspetto di una persona.
Ogni donna utilizza in media 8 prodotti di bellezza per la cura giornaliera e secondo le ricerche, ognuno di questi, contiene una vasta gamma di ingredienti chimici; ma prima di addentrarci nel tema dei cosmetici dannosi e dei danni che essi provocano alla nostra salute, diamo uno sguardo alle funzioni della pelle.


LA PELLE
La pelle, sempre in costante rinnovamento e' formata da tre strati interconnessi:


  • epidermide:(a sua volta formata da 4 strati: basale, spinoso, granuloso, corneo, più un quinto, il lucido, in sede palmare). L'epidermide è in continua crescita dall'interno verso l'esterno con formazione finale di cheratina, sostanza cornea che perdiamo ogni giorno attraverso il lavaggio e la desquamazione. La sua funzione è prevalentemente protettiva;
  • derma: formato fondamentalmente da collagene che fornisce struttura alla pelle, da elastina che dona l'elasticità, e dalla sostanza fondamentale con funzione cementante. In esso sono presenti vasi sanguigni e linfatici, le innervazioni e gli annessi cutanei (ghiandole sudoripare, follicoli piliferi, peli e relativi muscoli, ghiandole sebacee). La sua funzione è di sostegno, è la sede degli scambi nutritivi e delle funzioni sensoriali;
  • ipoderma: formato prevalentemente da tessuto adiposo con funzione di sostegno, di cuscinetto e di riserva calorica. È riccamente innervato e vascolarizzato.

La pelle svolge tre funzioni fondamentali:

1 – PROTEZIONE
La pelle protegge tutto il corpo da attacchi meccanici, fisici, chimici o batterici che provengono dall'ambiente esterno, grazie alle cellule, ai meccanismi immunitari e alla sua impermeabilità, resistenza e adattabilità.

2 – TRASMISSIONE
La pelle viene utilizzata per trasmettere informazioni tra il corpo e l'ambiente esterno tramite i nervi, che ricevono stimoli tattili, termici e dolorifici.

3 - SCAMBIO
Attraverso la pelle avvengono vari scambi tra il corpo e l'esterno. E' coinvolta in meccanismi complessi come, per esempio, il controllo della temperatura corporea(attraverso l'eliminazione del calore e l'evaporazione del sudore secreto dalle ghiandole sudoripare), l'eliminazione delle sostanze dannose o la sintesi della vitamina D, che è indispensabile per la crescita delle ossa.

La pelle è anche un'efficace barriera contro l'eccessiva perdita di idratazione e la penetrazione di sostanze estranee come virus e batteri. Una delle principali funzioni dei prodotti per la pelle è quella di migliorare , preservare o restaurare questa barriera.

La salute della pelle dipende in gran parte dalla presenza e dalla ritenzione di questa acqua. La parte addetta alla ritenzione idrica è l'epidermide, lo strato più superficiale e più sottile della pelle. Lo strato corneo cioè la parte più esterna dell'epidermide impedisce l'evaporazione dell'acqua ed è composto da cellule morte o morenti che gradualmente cadono a squame dalla superficie della pelle e viene costantemente ricostruito. Queste cellule sono tenute insieme dai lipidi. L'indebolimento p l'inefficacia di questa barriera naturale porta all'inaridimento della pelle. Questo processo può essere causato dal sole, dall'aria secca, dall'uso eccessivo di saponi, dai doccia gel o da altri detergenti e da solventi organici a forte azione sgrassante.





Continua.....

Testo di Federica Traversi per la tesina finale del Corso di trucco beauty&correttivo


Nessun commento:

Posta un commento