24 dicembre 2013

Un Make up per il nuovo anno

foto : Ginevra Guidotti 
L'eyeliner è il cosmetico per delineare la forma degli occhi così da dare profondità allo sguardo e valorizzare il taglio degli occhi stessi, e contrastare soprattutto quelli con il colore chiaro. La linea può essere più o meno spessa mantenendo sempre la pecurialità della "linguetta" o "coda di rondine" nella parte esterna.
La sua composizione è simile a quella del mascara, cioè pigmenti diluiti in base acquosa e, come per quest'ultimo, il colore più diffuso ed utilizzato è il nero.
Se volessimo ripercorrere la sua storia nel tempo, lo troveremmo sugli occhi degli antichi egizi, che con un prototipo di quello moderno si coprivano la rima ciliare per proteggerla dalla sabbia del deserto, e sugli occhi di Cleopatra, passando per il mondo orientale con il trucco delle geishe.
A farne un must assoluto sono gli anni Cinquanta, il periodo in cui “lo sguardo da cerbiatta”, lo stile ed il look di un’epoca ancora oggi tanto attuale. Così il nostro eyeliner trionfa sugli occhi delle dive del grande schermo, sullo sguardo delle signore e diventa simbolo di una femminilità intensa e sensuale. 
Marilyn Monroe sara l'icona che più rappresenta questo momento, indosserà una versione di eyeliner personalizzata ( dalla forma particolare ed unica, a solo per lei e detta “a pagoda“) per render ancor di più lo sguardo languido ma senza tralasciare la chiave classica di stesura " "a coda di rondine". E così l’eyeliner, che ci ricorda spesso quello, un pò più spesso di Audrey Hepburn nel film Vacanze Romane o ci fa venire in mente l’universo delle pin-up, è stato molto in voga anche negli anni Sessanta, utilizzato per dare profondità immensa allo sguardo e sottolineare le ciglia inferiori, disegnandole come faceva la famosa modella Twiggy, fino ad arrivare a un’epoca più moderna con personaggi come Maria Callas, Sophia Loren, Madonna ed Amy Winehouse, che lo hanno usato, ognuna con il proprio stile, per caratterizzare la loro immagine da diva.

Nella foto che vedete ho voluto un pò stravolgere l'applicazione, interrompendo la linea nella parte centrale della palpebra e concentrando l'effetto nella parte esterna dell'occhio, con la classica linguetta, e nell'angolo interno a chiudere l'inizio del naso. Sulla palpebra centrale ho applicato un color vaniglia per accentuare il contrasto con il nero. All'interno della rima palpebrale ho applicato una matita color avorio per ingrandire lo sguardo. Sulle ciglia superiori ed inferiori, doppia applicazione di mascara, prima uno viola e sopra il nero. Le labbra rigorosamente "nude", per non contrastare il vostro sguardo.

foto : Ginevra Guidotti

backstage / foto : myself
backstage/ foto : myself

Nel secondo make up il colore vince su tutto. Palpebre truccate di colori che sembrano arrivare direttamente dall'arcobaleno e dalla natura. Colori che, come spiega la teoria di Goethe, sono qualcosa di vivo, umano che hanno origine nelle manifestazioni naturali, ma trovano la perfezione nella visione e nell'animo dell'osservatore. Quindi, a seconda del colore che deciderete di adottare, esso assume anche un secondo aspetto ( come, d’altronde, accade nella cromoterapia) e può essere associato a stati d'animo
Ad esempio, l'arancio, scelto da Tamara, è simbolo di armonia interiore e  manifesta vitalità ed energia; il rosa ha la capacità di aumentare l'intuito femminile e aiuta a mettere gli uomini in condizione di capire meglio le donne (un buon motivo per iniziare ad utilizzarlo!) ed il rosso, invece, è sinonimo di forte passionalità, di grande personalità e di fiducia in se stessi.

foto : Ginevra Guidotti


Applicato con una forma geometrica ben delineata su tutta la palbebra mobile, ho scelto una texture cremosa di ombretto dalla tonalità arancio e ho definito la forma rettangolare con una matita rosso-arancio, per ottenere dei contorni più netti e precisi. 
In seguito ho creato una linea grafica di eyeliner, color nero, applicata su tutta la bordatura della palpebra.
Anche in questo make up ho lasciato le labbra "nude" per lasciare lo sguardo in prima linea.

Potrebbero essere entrambi una buona opzione per il vostro make up di fine anno per apparire diverse ed originali senza perdere la vostra bellezza e il vostro fascino. 
Intanto Buon Natale!

Rocco

L'Outfit per Capodanno su Look Like A Model:
http://www.looklikeamodel.it/2013/12/loutfit-e-il-trucco-perfetto-per.html
ed anche su PinkRoma.it:
http://pinkroma.it/lifestyle/loutfit-per-capodanno-allinsegna-del-lusso/

foto : Federica Cioccoloni

photographer : Ginevra Guidotti 
www.ginevraguidotti.com
photographer still life : Federica Cioccoloni
http://www.federicacioccoloni.it/index.php.htm
model : Tamara D'Andria
http://www.looklikeamodel.it/
make up and hair : myself
clothing, accessories and place: White Gallery - Rome

Nessun commento:

Posta un commento