11 luglio 2014

Gli 80 anni di Re Giorgio


Non vi è alcun dubbio che Giorgio Armani sia uno dei più importanti ed influenti stilisti del XX secolo, anche se entrò nel mondo della moda per caso.
Nato nel 1934, a Piacenza, Armani studiò medicina per due anni, fece il servizio militare nel 1957 e poi lavorò come vetrinista presso i grandi magazzini La Rinascente di Milano.
Nel 1961 fece il suo primo passo nel mondo della moda associandosi con Nino Cerruti come figurinista. I nove anni che passò in questa esperienza furono fondamentali dato che gli permisero di sperimentare con il taglio ed i tessuti di abbigliamento da uomo. L'anno seguente, Armani produsse la sua prima collezione di abiti femminili ed il suo talento apparve evidente.

Acqua di Giò, uno dei suoi profumi più famosi
Il suo stile poco strutturato ma classico, morbido senza disdegnare le proporzioni sempre nei tessuti più soffici è il risultato di un adattamento dell'abbigliamento maschile alle esigenze femminili; fu salutato come lo stile più prestigioso nel campo della moda femminile dopo il New Look rivoluzionario lanciato da Dior nel 1947 e vinse moltissimi premi CFDA.
Comunque lo stilista milanese rappresenta molto più del "power dressing" degli anni Ottanta che il suo look incarnava.
Armani è stato il primo stilista a capire l'enorme potenziale che serbava Hollywood in termini di marketing. Ha vestito lui Richard Gere in American Gigolo (1980); Diane Keaton in Annie Hall (1977); il cast di The Untouchables (1987) e Shaft (2000).

Costumi per Il Cavaliere Oscuro (2008)

Ha anche contribuito ad inventare ciò di cui nessuna griffe oggi può fare a meno: il lifestyle.
Oggi crea oggetti per la casa, catene di distribuzione come Emporio Armani (avviata nel 1981), linee di cosmetica (2000) e profumi di grande successo commerciale ( ciò che fa di lui sicuramente lo stilista più ricco del mondo oltre che il più potente tra gli indipendenti). Lo stesso nome Armani è divenuto il simbolo del fine ultimo di qualsiasi stilista.

Con Megan Fox, testimonial della linea make up

Giorgio Armani è stato il tema di una importante retrospettiva presso il Solomon R. Guggenheim Museum a New York (2000) e Bilbao (2001).
Nel 2001 Armani ha iniziato una collaborazione con l'architetto giapponese Tadao Ando nella sede centrale della nuova società a Milano che include una galleria e un teatro in cui attualmente presenta tutte le collezioni.

Con Katie Holmes

Con Milla Jovovich

Con Sophia Loren


"L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare." - Giorgio Armani

Collezione P/E 2014

Collezione P/E 2014



Testo tratto da Fashion Now - Taschen



http://www.scuoladitrucco.net/

Nessun commento:

Posta un commento