29 febbraio 2016

Oscar 2016: beauty look!

Le luci si sono spente, i premi sono stati assegnati.
E' calato il sipario sugli Oscar 2016.
Sul red carpet, ha vinto il make up nude, chic ed elegante: una garanzia.
Vediamo insieme il meglio (ed il peggio) di questa notte da sogno.

Rachel Mc Adams

Charlize Theron

Charlotte Rampling

Alicia Vikander

Brie Larson


Cate Blanchett

Daisy Ridley

Emily Blunt

Emma Roberts

Heidi Klum

Isla Fisher

Jennifer Garner

Jennifer Jason Leigh

Jennifer Lawrence

Naomi Watts

Julianne Moore

Kate Winslet

Kerry Washington

Lady Gaga


Margot Robbie


Olivia Wilde

Reese Whiterspoon

Rooney Mara

Chi è la vostra preferita?

http://www.scuoladitrucco.net/it/

24 febbraio 2016

Glitter passion

Nell’infinita gamma di prodotti cosmetici, ce ne è uno in particolare che ha sempre catturato la mia attenzione, sin da quando ho iniziato a muovere i primi passi tra rossetti e ombretti: il glitter.
Il motivo? Riflette la luce, brilla, illumina, a volte dà vita a sfumature spente e ravviva qualsiasi superficie e qualsiasi prodotto su cui viene applicato e steso. In commercio si trova in tutte le tonalità di colore ed in diverse tipologie: in tubo, in stick, miscelato con polvere libera o con della gelatina trasparente o semplicemente puro.
Personalmente preferisco quelli in polvere libera (senza essere miscelati con altri prodotti) e di tutte le misure, da quelli sottilissimi a quelli più grandi. Grazie alla loro versatilità, posso giocarci in modi diversi e creare effetti differenti. Adoro applicarli.. a volte me li ritrovo un po’ dappertutto (l’unico inconveniente è che rimangono un paio di giorni!).. sembra che trasudino direttamente dalla mia pelle come se ne fossi un flacone. Se mi vengono espressamente richiesti per qualche lavoro, i miei amici e colleghi dicono che è stato fatto lo sbaglio più grande perché ne porto in quantità industriale e tendo a esagerare. Con il glitter è stato amore a prima vista: impossibile non usarlo!
Certo, non in tutte le tipologie di trucco, ma sicuramente quando la situazione lo permette.
I glitter (chiamateli come volete: brillantini, porporina, brilli, polvere di luce...) hanno la caratteristica principale di riflettere la luce naturale e artificiale e rappresentano uno stile, quasi una filosofia di vita, cioè essere radiosi, luminosi così come diventano i visi e i corpi attraverso un make up glitterato.
Negli ultimi anni, molte case cosmetiche li hanno miscelati, insieme alla classica perlatura, con diversi prodotti: dal fondotinta alla terra indiana, dagli ombretti ai gloss.


Anche rockstar del calibro di Madonna, regina indiscussa del pop, hanno preteso addirittura ciglia finte con diamanti, dal costo di 10.000 dollari per sembrare più luminose.
Ritornando ai glitter classici, riesco ad applicarli in diversi modi: per un risultato compatto, sopra un semplice strato di gelatina per capelli o lucido per labbra applico i glitter saturando l’intera zona, per esempio la palpebra mobile.


Se invece voglio illuminare lo sguardo, li uso in polvere libera creando i classici punti luce: il punto d’altezza delle sopracciglia, l’angolo interno dell’occhio e quello esterno sopra lo zigomo. L’applicazione è molto semplice e non richiede una grande maestria.
E come in una favola lasciano una scia di magia..



Testo di Rocco Ingria

Ph: Valerio Del Moro
Make Up: Rocco Ingria
Model: Maria M.

23 febbraio 2016

Splendide splendenti con glitter & paillettes

Una delle tendenze più luccicanti della prossima primavera è il ritorno di glitter e paillettes.

Giambattista Valli

Esagerate e brillanti: la moda ci vuole così.
Le sfilate di Ashish e Giambattista Valli possono ispirare il look per le vostre serate.

Ashish

Ashish

Sguardo, capelli e viso illuminati, come se fossimo sempre in pista!
Paillettes e cristalli si applicano sul  volto con l'aiuto della colla per ciglia finte.

Ashish
Ed i glitter?
Innanzitutto scegliete un primer occhi, da stendere su tutta la palpebra, poi fateli aderire alla perfezione con l'aiuto di un applicatore con punta in silicone, specifico per questo prodotto.
Coprite il resto del viso con un kleenex per raccogliere eventuale prodotto in "caduta libera".

Giambattista Valli
Se applicare i glitter in polvere libera è troppo per voi, optate per un eyeliner glitterato. Ogni brand (economico e non) ne propone uno nella linea permanente, dovete scegliere solo il colore che preferite!



Giambattista Valli

Ma se non ve la sentite di osare tanto, potete scegliere uno smalto brillante per essere fashion senza eccessi.

Ashish

Pronte per le vostre serate "Disco Inferno"?

Make Up: Rocco Ingria
Hair: Ori 'O'
Ph: Tania Alineri

http://www.scuoladitrucco.net/it/

Foto: Pinterest

19 febbraio 2016

Effetto dewy, il nuovo make up

Julianne Hough

Molto simile allo strobing, l'effetto dewy ricorda molto la rugiada.
Il viso è illuminato, fresco, ma senza effetto bagnato.


Step by step, ecco in cosa consiste l'effetto più glam del momento.



La pelle è idrata, rimpolpata. Quindi è necessario applicare un idratante e farlo assorbire bene prima di iniziare con il make up.
Con il correttore dovete coprire le occhiaie, per uno sguardo riposato e le piccole imperfezioni, per rendere la pelle perfetta.


E' il momento della base! Via libera a fondotinta fluidi effetto seconda pelle, che non creino spessore, oppure una BB cream, se solitamente non amate truccare molto il volto. Il risultato deve essere il più possibile naturale ed uniforme.
Ed ora arriva l'effetto tanto desiderato! Il viso deve essere luminoso. Attirate la luce con polveri illuminanti, stick o creme effetto shiny, in particolare su zigomi, arcata sopraccigliare ed arco di cupido. Se avete la pelle grassa, che si lucida facilmente, evitate di applicare questi prodotti sul naso.

Lily Aldridge


Potete utilizzare un bronzer o un blush, a seconda dei vostri gusti, per dare quel tocco bonne mine tipico del viso riposato e rilassato.
Le labbra vanno lasciate nude: scegliete lipstick o gloss nei toni naturali.

Kendall Jenner

Che ne pensate di questa nuova tendenza? Non vi sentite " baciate dalla rugiada" (come suggerisce il termine dewy?)


http://www.scuoladitrucco.net/it/
Foto: Pinterest

18 febbraio 2016

#wewantroma2024: la candidatura di Roma ai Giochi Olimpici 2024


Si è svolta ieri, presso il Palazzo di Congressi, all'Eur, la presentazione del dossier di candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024.



Presenti molti esponenti della politica e campioni sportivi del passato (e non).

Giovanni Malagò e Fiona May

Il nostro Rocco Ingria, in collaborazione con l'hair stylist Giordano de I Sosia Celebrity, ha curato il make up di Fiona May, testimonial, Olivia Salvadori, soprano ospite dell'evento e Sergio Castellitto, voce narrante della presentazione.
Sergio Castellitto

Olivia Salvadori

Fiona May con la figlia


Backstage 

Rocco con Olivia Salvadori

Rocco con Fiona May

Rocco & Fiona May

Rocco e Giordano de I Sosia Celebrity con la sorridente Fiona May

" La 'grande bellezza' del Colosseo e dei Fori Imperiali come valore aggiunto della candidatura capitolina. In più, tre poli sportivi (Foro Italico, Tor Vergata e Fiera di Roma) con il 70% degli impianti già pronti. Sono alcuni dei punti di forza della brochure olimpica di Roma 2024: il dossier fa leva anche sulla valenza culturale e sullo scenario unico che offre la capitale italiana " (La Repubblica Roma)



" «Il nostro progetto - dice il presidente del comitato promotore Luca Cordero di Montezemolo - è una sfida per la città e credo che Roma abbia la forza, la storia, la cultura e la tecnologia per vincerla». Al centro c’è un tema: «L’arte italiana dell’accoglienza e la grande festa dello sport». E l’attenzione sarà rivolta «agli atleti e alle loro famiglie». Secondo Montezemolo con le Olimpiadi arriveranno «un grande boom del turismo e un netto miglioramento della qualità della vita»" (Corriere della Sera Roma)

Giovanni malagò e Luca Cordero di Montezemolo

Non ci resta, quindi, che fare il tifo per la nostra meravigliosa città!

Roma 2024 sito ufficiale: http://www.2024roma.org/it/
Scopri #wewantroma24 su Twitter e Instagram!